Comunicato Programmi di supporto ai pazienti

In questi tempi difficili di pandemia, vogliamo confermare l'impegno al supporto della terapia domiciliare, perché la centralità del paziente è un nostro valore fondante.

news
Famiglia che si rilassa

 

Il nostro continuo impegno al supporto della terapia domiciliare dei nostri pazienti

Il primo valore di CSL Behring è l’orientamento al paziente.

I pazienti sono la nostra unica passione: li ascoltiamo con attenzione, cerchiamo di capire le loro difficoltà e sviluppiamo terapie e servizi che forniscono loro benefici significativi.

 

Da sempre, in tutta Italia, siamo impegnati ad offrire supporto per la gestione della terapia domiciliare a pazienti e familiari nell’ambito delle patologie rare di cui ci occupiamo: Emofilia, Angioedema Ereditario, Immunodeficienze Primitive, Neuropatie Periferiche e, più recentemente, Deficit di Alfa-1 Antitripsina.

I nostri servizi di supporto alla terapia domiciliare sono rivolti al training dei pazienti e/o dei familiari all’auto-infusione che, soprattutto in questo difficile periodo di pandemia, offre ai pazienti stessi e ai centri di trattamento una soluzione adeguata ai rispettivi bisogni, rispettando elevati standard qualitativi e di sicurezza garantiti da personale altamente qualificato.

“La necessità di raggiungere le strutture ospedaliere per eseguire la terapia comporta oggi maggiori rischi oltre che maggiori costi e disagi che appesantiscono ulteriormente la già difficile condizione dei pazienti e delle loro famiglie” dice Oliver Schmitt, Amministratore Delegato di CSL Behring S.p.A. “La terapia domiciliare ovvia a questi inconvenienti dando la possibilità ai pazienti e alle loro famiglie di ridurre i rischi connessi alla pandemia -soprattutto per alcuni pazienti, per esempio con Immunodeficienza Primitiva-, di evitare il disagio degli spostamenti, con un risparmio di tempo e denaro, di curarsi a casa nei momenti preferiti e di migliorare l’aderenza alla terapia e la qualità di vita”.

Tra i servizi domiciliari offerti da CSL Behring ricordiamo;

  •  l’attività di addestramento infermieristico finalizzato a facilitare l’adozione e la gestione in autonomia della terapia da parte dei pazienti e/o dei familiari in linea con le indicazioni del Centro di riferimento.
  • Nel caso di infusione di Immunoglobuline per via sottocutanea, il servizio domiciliare prevede anche un supporto tecnico volto al corretto uso delle pompe per infusione e dei relativi consumabili.
  • Per i Centri Emofilia è, inoltre, previsto il servizio “PK@HOME”, un programma di supporto che ha l’obiettivo di effettuare l’analisi farmacocinetica a domicilio, ed il servizio di supporto fisioterapico, finalizzato a facilitare il recupero funzionale delle articolazioni del paziente emofilico con sedute di fisioterapia domiciliare.

Oggi più che mai confermiamo il nostro impegno al supporto della terapia domiciliare, perché la centralità del paziente è un nostro valore fondante.

CSL Behring S.p.A.

#iorestoacasa

famiglia con due bambini