Italia
Cerca    
In tutti i siti CSL Behring

Critical Care

L’area Critical Care si occupa di farmaci impiegati in pazienti sottoposti a terapia intensiva od a trattamenti di rianimazione inseguito a condizioni critiche come, ad esempio, shock, ustioni con perdita di proteine plasmatiche, ma anche in pazienti con sindrome da insufficienza respiratoria acuta dell’adulto 
(Adult Respiratory Distress Syndrome, ARDS), ed in quelli sottoposti a complessi interventi chirurgici, nonchè nei pazienti con insufficienza epatica o renale.

  
I prodotti
I farmaci dell’area Critical Care sono impiegati in svariate condizioni critiche per ristabilire l’equilibrio che la perdita o l’inattivazione di fondamentali proteine plasmatiche ha modificato e che sovente si accompagna a gravi patologie sia congenite che acquisite. 

La soluzione di albumina umana ha come indicazioni terapeutiche il ripristino ed il mantenimento del volume ematico circolante. L’Albumina viene utilizzata sia per condizioni patologiche acute che croniche in pazienti in stato di shock a seguito di gravi emorragie,  di ustioni, di sepsi, oltre che nei casi di diminuzione post-operatoria della sua concentrazione fisiologica.
E’ indicata anche nella ARDS, nel bypass cardio-polmonare, nella cirrosi epatica, nella sindrome nefrosica.
L’albumina umana è utilizzata anche come eccipiente nella produzione di altri farmaci.

Angioedema ereditario (HAE) è una malattia genetica rara di tipo cronico, che se non trattata, può causare gravi e frequenti attacchi caratterizzati da un rapido gonfiore localizzato che possono persino mettere a repentaglio la vita. CSL Behring produce un concentrato derivato plasmatico di C1-INH, proteina assente o difettosa nei pazienti affetti da HAE, per aiutarli a controllare la malattia.

Il concentrato di Fattore XIII della coagulazione è utilizzato per trattare sindromi emorragiche da carenza di Fattore XIII, sia ereditarie che acquisite (per es., da malattie epatiche).
Il complesso protrombinico (CCP) aiuta a controllare il sanguinamento derivante dal deficit congenito o acquisito dei fattori della coagulazione vitamina K dipendenti (II, VII, IX, X, Prot. C e Prot. S) che sono tutti di vitale importanza per un’efficace coagulazione del sangue.
Il fibrinogeno umano è utilizzato per disturbi della coagulazione derivanti da carenza congenita di questa proteina.
 
Il concentrato di antitrombina umana è utilizzato principalmente in Terapia Intensiva. Trova indicazione nella profilassi ed il trattamento di complicanze tromboemboliche in caso di carenza congenita od acquisita di Antitrombina III. Per le sue proprietà di controllo sul processo coagulativo ed antinfiammatorie è un presidio terapeutico fondamentale in corso di sepsi e di coagulazione intravascolare disseminata, oltre che in alcune gravi complicanze della gravidanza ed in cardiochirurgia.
 
L’inibitore della alfa-1 proteasi è indicato come trattamento di mantenimento per rallentare la progressione dell’enfisema in adulti con deficit documentato grave di inibitore dell’alfa1-proteinasi (per es. genotipi PiZZ, PiZ(null), Pi(null,null), PiSZ). Il deficit di Alfa1-antitripsina (DAAT) è una condizione rara, spesso non indagata (quindi probabilmente sotto-diagnosticata), ed è l’unico fattore di rischio genetico dimostrato per la BPCO.
 
 
Principio attivo
Descrizione
Soluzione di albumina umana
Soluzioni di albumina umana al 20%, 25%
Inibitore della C1-esterasi da plasma umano
Inibitore della C1-esterasi liofilizzato pasteurizzato e nanofiltrato
Concentrato di complesso protrombinico
Concentrato di complesso protrombinico (Fattori II, VII, IX, X)
Antitrombina umana
Concentrato di Antitrombina umana liofilizzata pasteurizzata
Fibrinogeno umano*
Concentrato di fibrinogeno (Fattore I) umano liofilizzato pasteurizzato indicato anche in deficit secondari
Inibitore dell'alfa1-proteinasi da plasma umano
Inibitore della alfa-1 proteasi liofilizzato
 
* Farmaco non registrato in Italia importato dall’estero

© 2016 CSL Behring

CSL Behring S.p.A. – Cap. Soc. € 10.642.500. – Sede legale : Milano – Viale del Ghisallo 20 – 20151 Milano – C.C.I.A.A. Milano n. 932236 Reg. Soc. n. 168305 – Cod.Fiscale/Partita IVA n. 02642020156 - Soggetto alla direzione e coordinamento di CSL Limited